Menu
Cerca
English

Scuola di Robotica

Scuola di Robotica

21/04/2017 - Notizie

Bando: un Premio per l'Europa. Narrare la parità

Bando: un Premio per l'Europa. Narrare la parità

Quarta edizione del Premio "Narrare la parità" dell'Associazione "Woman to Be": letteratura per l'infanzia e l'adolescenza liberata dai tradizionali e pervasivi stereotipi di genere.

Un Premio per l’Europa. NARRARE LA PARITA’ nasce come progetto ideato dall’Associazione Woman to be nel 2011, sostenuto e patrocinato nel tempo  da diversi  soggetti sia pubblici che privati.

Scadenza: 13 giugno 2017

Si tratta di un premio letterario che ha l'obiettivo di fornire ai piccoli lettori/alle piccole lettrici un immaginario alternativo a quello tradizionalmente veicolato dalla letteratura per l'infanzia, denso di stereotipi sessisti. La sfida che si propone ai/alle partecipanti al concorso è quella di creare delle storie che offrano modelli femminili e maschili alternativi e nuove relazioni di genere, improntate all'interscambiabilità dei ruoli e delle caratteristiche psicologiche e comportamentali dell'uno e dell'altro sesso.

Scuola di Robotica propone ai suoi lettori il tema proprio di "donne e tecnologia", "donne e scienza".

I principi ispiratori del premio sono estrapolabili dal Codice di autoregolamentazione Polite, che è stato formulato agli inizi del 2000 e sottoscritto dall’AIE (Associazione Italiana editori) nell'ambito del progetto europeo Polite (Pari opportunità nei libri di testo). Il Codice delinea alcune linee guida per gli editori scolastici, affinché i libri di testo siano attenti al tema dell'identità di genere e liberi da pregiudizi sessisti.

Le medesime linee guida possono risultare estremamente funzionali alla creazione di libri per l’infanzia sensibili alla dimensione di genere.

Con questa quarta edizione s’intendono favorire  le condizioni affinché il Premio  acquisisca una DIMENSIONE EUROPEA, allo scopo di  far conoscere in altri paesi UE l’iniziativa di un Premio che possiede tutti i caratteri dell’innovatività, dell’originalità e del potenziale coinvolgimento di autori/autrici stranieri/e, nonché  di case editrici e di enti a carattere educativo europei. Si fa presente la mancanza a tutt’oggi, a livello europeo, di premi di letteratura per l’infanzia aventi come focus centrale il tema dell’ identità di genere e del contrasto agli stereotipi.

Trovate il bando: https://woman-to-be.blogspot.it/

tags:

Divulgazione, Donne&Tecnologia, Scienza&Società