Grazie al progetto Erasmus +, EARLY dedicato allo sviluppo di scenari didattici e video tutorial abbiamo realizzato la seguente guida per l’utilizzo del kit didattico mTiny.

Nell’ambito del progetto Erasmus plus, ‘EARLY’, dedicato allo sviluppo di teaching scenario e video tutorial abbiamo realizzato un video dedicato al kit didattico mTiny. Di seguito un breve panoramica delle potenzialità di mTiny.

Per saperne di più sul progetto e visitare il sito internet dedicato clicca qui.

“mTiny è una piattaforma robotica per bambini dai 4 ai 7 anni che permette di lavorare su diverse aree cognitive e competenze. Per esempio si può lavorare sulla capacità dei bambini di riconoscere le immagini utilizzando un puzzle da comporre per creare il percorso del robot con l’obiettivo di sviluppare una sequenza di istruzioni guidata attraverso il manuale. In questo caso otteniamo il rafforzamento del matching tra la rappresentazione visiva del manuale e la realtà e in maniera molto tangibile possiamo iniziare a lavorare sulla programmazione. L’ambiente di programmazione ci permette di lavorare con bambini più piccoli siccome non è necessario imparare a memoria il percorso che il robot dovrà compiere ma è possibile procedere passo passo permettendo al bambino di provare diverse strategie. Inoltre i feedback visivi aiutano l’attività di apprendimento e la rendono più ingaggiante.”

Emanuele Micheli

 

Come utilizzare dal punto di vista didattico mTiny?

mTiny è un kit robotico dedicato a bambini dai quattro anni con l’obiettivo di lavorare sul concetto di ‘istruzioni’. Per esempio è possibile comporre la griglia attraverso le immagini presenti sul manuale per creare il percorso che mTiny deve seguire. Dopodichè si va a programmare con la penna utilizzando il sistema della programmazione tangibile. Questo tipo di programmazione permette di utilizzare ‘pezzi di codice’ al di fuori degli ambienti virtuali ed è molto importante perchè lega l’apprendimento del coding ai movimenti del bambino sviluppando competenze temporali, spaziali e di movimento delle mani e delle braccia che interagiscono con le istruzioni.

Riconoscimento dell’immagine e capacità di individuare sequenze di azioni

Grazie al manuale incluso e completamente iconico i bambini possono ricostruire il percorso che il robot dovrà fare utilizzando il match tra le immagini presenti sul manuale e i pezzi di puzzle della griglia. Il riconoscimento delle immagini e il matching possono essere utilizzati anche per i primi passi dedicati al coding infatti è possibile guidare passo passo il robot e farlo muovere utilizzando i vari pezzi della griglia per creare un percorso da seguire.

Utilizzare il tocco e la penna è importante perchè lega il movimento della mano e il gesto del bambino al codice e quindi aiuta a sviluppare l’apprendimento dedicato ai movimenti del corpo e la successione dei comandi è utilizzata per legare con la memoria visiva e con la memoria del movimento quello che sta accadendo in quel momento e aumenta le possibilità di apprendimento e la capacità di mettere in sequenza le azioni e i movimenti.

Personalizzazione

mTiny non è un kit assemblabile quindi è assente tutta la parte di costruzione ma prevede la possibilità di personalizzazione grazie alla costruzione di maschere che possono essere applicate al robot e queste permettono al bambino di muovere mtiny . Il consiglio che invitiamo a seguire e quello di ricalcare le maschere presenti dentro alla confezione e produrne di nuove utilizzando materiali di cancelleria come carta, cartoncino, forbici ecc per permettere a ogni bambino o gruppo di avere la propria maschera che rappresenti il gruppo o dei personaggi.

Storytelling

Grazie a mTiny si possono raccontare storie e quindi si può andare a creare delle maschere che siano utili per rappresentare una storia. Possiamo iniziare questo esercizio immaginando delle entrate in scena del robot o dei movimenti coordinati per riuscire a rappresentare una storia e filmarla con i bambini. Per farlo è importante utilizzare la personalizzazione.

Coordinamento fra diversi mTiny

Per noi l’ideale è quello di avere tre bambini per ogni kit didattico e che si possono sviluppare laboratori in cui i gruppi devono interagire fra loro. Come? Un esercizio classico è quello di far partire quattro mTiny dai quattro lati di un tavolo rettangolare con l’obiettivo di far incontrare i robot al centro. I robot dovranno partire nello stesso momento e arrivare insieme.

– See more at: https://www.scuoladirobotica.it/it/homesdr/1303/Disponibili_i_materiali_didattici_sviluppati_nel_progetto_EARLY.html#sthash.QmvKFCzw.dpuf