Sono aperte le iscrizioni al progetto nazionale Guardiani della Costa nell’a. s. 2019-2020. Promosso da Costa Crociere Foundation, è rivolto a studenti e docenti degli istituti secondari di secondo grado per preservare la qualità ambientale delle coste italiane.

Guardiani della Costa è il progetto promosso da Costa Crociere Foundation e rivolto a studenti e docenti degli istituti secondari di secondo grado per preservare la qualità ambientale delle coste italiane.

Le scuole interessate hanno tempo FINO AL 17 GENNAIO 2020 per sottoporre la propria candidatura mediante la compilazione, da parte del Dirigente Scolastico, del FORM su questo sito.

Possono candidarsi tutte le istituzioni scolastiche ed educative secondarie di secondo grado italiane, statali e paritarie.

Ciascuna istituzione scolastica può presentare una sola candidatura, perciò SI PREGA DI COMPILARE UN SOLO FORM con i dati dell’Istituto Principale, non differenziando per plessi/indirizzi.

Successivamente sarà possibile far partecipare al progetto una o più classi intere, anche di diversi indirizzi, o anche di piccoli gruppi di studentesse e studenti di classi diverse.

Saranno ammesse al progetto per l’anno scolastico 2019-2020 fino a un massimo di 200 scuole, tenendo conto dell’ordine cronologico di presentazione delle candidature e della correttezza formale delle stesse.

PER REGISTRARSI: https://app.guardianidellacosta.it/schools.html

 

IL PROGETTO GUARDIANI DELLA COSTA

Oggi il litorale italiano, lungo 8.300 km, è costituito per un buon 10% da porti, infrastrutture e insediamenti urbani che ne alterano la naturale conformazione. I restanti 7.500 km si compongono per un terzo da coste alte, articolate e frastagliate, e per due terzi da coste basse, sabbiose o ghiaiose. È proprio questa parte di territorio costiero che ospita habitat naturali e organismi che hanno bisogno di essere tutelati, difesi e salvaguardati.

Il progetto Guardiani della Costa, avviato nel 2017,  ha lo scopo di sensibilizzare gli studenti, i giovani e i cittadini all’unicità del patrimonio naturalistico delle coste italiane, oltre ad aumentare la consapevolezza sui problemi derivanti dall’inquinamento marino, dall’aumento dei rifiuti marini lungo le coste, le spiagge e in mare.

Nei primi 2 anni sono 280 le scuole, quasi 11mila gli studenti e più di mille gli insegnanti che hanno partecipato attivamente in tutta Italia, raccogliendo oltre 105mila dati scientifici relativi a biodiversità del Mediterraneo, rifiuti marini, inquinamento e altri indicatori ambientali.
Guardiani della Costa e la citizen science digitale

Guardiani della Costa è un vero e proprio progetto educativo che si inserisce all’interno del percorso didattico delle scuole superiori. Per sfruttare al meglio tutte le potenzialità vengono messe a disposizione risorse digitali come l’area riservata del sito web e l’App gratuita. Questi strumenti permetteranno a centinaia di docenti e migliaia di studenti di tutta Italia di accedere a metodologie di indagine e studio della costa, condividere i risultati e diventare di fatto guardiani di un tratto di costa e di mare del proprio Paese. Guardiani della Costa abbraccia la filosofia della citizen science – o scienza dei cittadini – proponendo una serie di iniziative per coinvolgere responsabilmente il pubblico in attività scientifiche.