A cura di Scuola di Robotica

Il Progetto IDEA in Sardegna: come innovare la didattica. Un uso appropriato delle tecnologie digitali Il Progetto IDEA in Sardegna: come innovare la didattica. Un uso appropriato delle tecnologie digitali

Il progetto IDEA è parte integrante del programma regionale della Sardegna Tutti a Iscol@.   IDEA nasce dall’esperienza maturata dal gruppo Educational Technology del CRS4 della Sardegna nell’ambito del progetto Tutti a Iscol@ Linea B2.  Nel corso del triennio 2015/2018 erano stati attivati numerosi laboratori didattici extracurricolari nelle scuole della Sardegna, con un approccio didattico innovativo nell’uso delle tecnologie digitali. Ora, con Tutti a Iscol@ Linea B3 IDEA, c’è la volontà di sperimentare l’uso delle tecnologie digitali con i docenti. Cosicché le conoscenze e le pratiche innovative si ancorino alle attività curriculari, diventando patrimonio della scuola.

Gli appuntamenti, tutti da non perdere, sono iniziati il 13 maggio 2019 con il webinar “Fare buon uso della robotica educativa”  (ore 17.00-18.00), tenuto da Emanuele Micheli, Presidente di Scuola di Robotica.

Si prosegue il 16 maggio all’Istituto comprensivo di Abbasanta (ore 16.00 -17.30) con il seminario teorico-pratico “Scenari di didattica immersiva e realtà aumentata”. La docente e animatrice digitale Elisabetta Buono presenterà esempi di applicazioni, compiti autentici, attività immersive e motivanti.

Un altro appuntamento  è il doppio seminario del 28 maggio al liceo “G. Brotzu” di Quartu Sant’Elena. Dalle 15.00 alle 16.40  l’insegnante di lettere Anna Rita Vizzari presenterà “Escape Room nella Didattica”, illustrando al pubblico le caratteristiche di questo interessante ambiente virtuale (e non), utile ai docenti per far acquisire competenze specifiche ad allieve e allievi. A seguire, dalle 16.45 alle 18.00 il docente universitario di pedagogia sperimentale Giuliano Vivanet terrà il seminario “Tecnologie per apprendere: assumere decisioni informate da evidenze”.

Il 6 giugno (ore 17.00-18.00) l’appuntamento è con il webinar “L’era dell’intelligenza artificiale, tra cybersecurity e miti da sfatare” . A trattare l’argomento, tanto d’attualità quanto poco conosciuto, sarà Davide Ariu, Ceo di Pluribus One, spin-off del Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Università di Cagliari.

Il ciclo dei webinar IDEA si conclude il 24 giugno (ore 17.00-18.00) con l’intervento del docente di filosofia Angelo De Falco: “La tecnologia al servizio della scuola: il ruolo della progettazione”. Considerando che da sola la tecnologia non risolve i problemi, tanto meno quelli della scuola, sarà questa l’occasione per riflettere sulla centralità del design pedagogico nella didattica innovativa.

Il programma prosegue il 28 giugno con il seminario “Intelligenza Artificiale al servizio della scuola: scenari e opportunità” che si svolge presso la sala conferenze Lo Quarter di Alghero (ore 18.00 – 20.00). Fiorella Operto, Past President di Scuola di Robotica, e il ricercatore e docente Lorenzo Baraldi, dell’AImage Lab dell’Università di Modena e Reggio Emilia, affronteranno il tema dell’AI da una prospettiva sia umanistica sia tecno-scientifica.

L’ultimo seminario in programma affronta un tema delicato, difficile da affrontare e di cruciale importanza: “L’educazione alla rete: il ruolo della scuola”.  L’appuntamento è per il 2 luglio (ore 9.00 – 12.30) all’Istituto “Michele Giua”di Cagliari. Sono previsti interventi di Maria Grazia De Matteis, Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza, Giorgio Giacinto, professore di ingegneria informatica presso l’Università degli Studi di Cagliari e Francesco Paolo Micozzi, avvocato esperto in informatica e nuove tecnologie. De Matteis tratterà il tema della tutela dei minori, Giacinto presenterà gli aspetti tecnici della rete, nonché le sue opportunità e Micozzi affronterà l’argomento della tutela legale della scuola e degli studenti.

Per partecipare ai webinar è necessario iscriversi cliccando sul link corrispondente all’evento https://www.ideab3.it/eventi/. Riceverete un’e-mail di conferma con il link cui collegarsi all’ora esatta dell’evento. Chi voglia invece partecipare ai seminari può presentarsi direttamente all’appuntamento, oppure iscriversi con Eventbrite tramite la sezione eventi https://www.ideab3.it/eventi/ del nostro sito web o la pagina Facebook https://www.facebook.com/iscolalineab3IDEA/. L’iscrizione permetterà di ottenere il certificato di partecipazione.

 

 

 

tags:

Divulgazione, Human Centered Robotic Design, Robot@scuola, Scienza&Società

A cura di Scuola di Robotica

Il Progetto IDEA in Sardegna: come innovare la didattica. Un uso appropriato delle tecnologie digitali Il Progetto IDEA in Sardegna: come innovare la didattica. Un uso appropriato delle tecnologie digitali

Il progetto IDEA è parte integrante del programma regionale della Sardegna Tutti a Iscol@.   IDEA nasce dall’esperienza maturata dal gruppo Educational Technology del CRS4 della Sardegna nell’ambito del progetto Tutti a Iscol@ Linea B2.  Nel corso del triennio 2015/2018 erano stati attivati numerosi laboratori didattici extracurricolari nelle scuole della Sardegna, con un approccio didattico innovativo nell’uso delle tecnologie digitali. Ora, con Tutti a Iscol@ Linea B3 IDEA, c’è la volontà di sperimentare l’uso delle tecnologie digitali con i docenti. Cosicché le conoscenze e le pratiche innovative si ancorino alle attività curriculari, diventando patrimonio della scuola.

Gli appuntamenti, tutti da non perdere, sono iniziati il 13 maggio 2019 con il webinar “Fare buon uso della robotica educativa”  (ore 17.00-18.00), tenuto da Emanuele Micheli, Presidente di Scuola di Robotica.

Si prosegue il 16 maggio all’Istituto comprensivo di Abbasanta (ore 16.00 -17.30) con il seminario teorico-pratico “Scenari di didattica immersiva e realtà aumentata”. La docente e animatrice digitale Elisabetta Buono presenterà esempi di applicazioni, compiti autentici, attività immersive e motivanti.

Un altro appuntamento  è il doppio seminario del 28 maggio al liceo “G. Brotzu” di Quartu Sant’Elena. Dalle 15.00 alle 16.40  l’insegnante di lettere Anna Rita Vizzari presenterà “Escape Room nella Didattica”, illustrando al pubblico le caratteristiche di questo interessante ambiente virtuale (e non), utile ai docenti per far acquisire competenze specifiche ad allieve e allievi. A seguire, dalle 16.45 alle 18.00 il docente universitario di pedagogia sperimentale Giuliano Vivanet terrà il seminario “Tecnologie per apprendere: assumere decisioni informate da evidenze”.

Il 6 giugno (ore 17.00-18.00) l’appuntamento è con il webinar “L’era dell’intelligenza artificiale, tra cybersecurity e miti da sfatare” . A trattare l’argomento, tanto d’attualità quanto poco conosciuto, sarà Davide Ariu, Ceo di Pluribus One, spin-off del Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Università di Cagliari.

Il ciclo dei webinar IDEA si conclude il 24 giugno (ore 17.00-18.00) con l’intervento del docente di filosofia Angelo De Falco: “La tecnologia al servizio della scuola: il ruolo della progettazione”. Considerando che da sola la tecnologia non risolve i problemi, tanto meno quelli della scuola, sarà questa l’occasione per riflettere sulla centralità del design pedagogico nella didattica innovativa.

Il programma prosegue il 28 giugno con il seminario “Intelligenza Artificiale al servizio della scuola: scenari e opportunità” che si svolge presso la sala conferenze Lo Quarter di Alghero (ore 18.00 – 20.00). Fiorella Operto, Past President di Scuola di Robotica, e il ricercatore e docente Lorenzo Baraldi, dell’AImage Lab dell’Università di Modena e Reggio Emilia, affronteranno il tema dell’AI da una prospettiva sia umanistica sia tecno-scientifica.

L’ultimo seminario in programma affronta un tema delicato, difficile da affrontare e di cruciale importanza: “L’educazione alla rete: il ruolo della scuola”.  L’appuntamento è per il 2 luglio (ore 9.00 – 12.30) all’Istituto “Michele Giua”di Cagliari. Sono previsti interventi di Maria Grazia De Matteis, Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza, Giorgio Giacinto, professore di ingegneria informatica presso l’Università degli Studi di Cagliari e Francesco Paolo Micozzi, avvocato esperto in informatica e nuove tecnologie. De Matteis tratterà il tema della tutela dei minori, Giacinto presenterà gli aspetti tecnici della rete, nonché le sue opportunità e Micozzi affronterà l’argomento della tutela legale della scuola e degli studenti.

Per partecipare ai webinar è necessario iscriversi cliccando sul link corrispondente all’evento https://www.ideab3.it/eventi/. Riceverete un’e-mail di conferma con il link cui collegarsi all’ora esatta dell’evento. Chi voglia invece partecipare ai seminari può presentarsi direttamente all’appuntamento, oppure iscriversi con Eventbrite tramite la sezione eventi https://www.ideab3.it/eventi/ del nostro sito web o la pagina Facebook https://www.facebook.com/iscolalineab3IDEA/. L’iscrizione permetterà di ottenere il certificato di partecipazione.

 

 

 

tags:

Divulgazione, Human Centered Robotic Design, Robot@scuola, Scienza&Società