NAO

A cura di Lorenzo Pestarino

NAO Alfio 3 e i bambini del Gaslini di Genova

Il robot NAO Alfio 3 con i bambini dell’Unità Operativa di Neurologia Pediatrica e Malattie Muscolari del Gaslini di Genova

Grazie a “Il Cuore di Santa non dimentica MAI” il robot NAO dai piccoli pazienti dell’Unità operativa complessa di Neurologia Pediatrica e Malattie Muscolari del “G. Gaslini” di Genova.

Il robot Alfio 3 dai piccoli pazienti dell’Unità operativa complessa di Neurologia Pediatrica e Malattie Muscolari dell’Istituto IRCCS Pediatrico “G. Gaslini” di Genova.

Un progetto sostenuto dall’associazione “Il Cuore di Santa non dimentica MAI” di Santa Margherita Ligure diretta da Stefania Mai, e accolto con attivo interesse e collaborazione dal Prof. Pasquale Striano, dalla dr.ssa Maria Francesca Aiello, dalla dr.ssa Michela Sole, psicologa, e dallo studente in Medicina Leonardo Magliulo, è in atto presso l’Unità operativa complessa di Neurologia Pediatrica e Malattie Muscolari dell’Istituto IRCCS Pediatrico “G. Gaslini” di Genova con la collaborazione di Scuola di Robotica.

Il progetto prevede l’impiego di un piccolo robot umanoide NAO (nominato Alfio 3), per alcune sessioni di interazione ludica con i piccoli ricoverati. Esiste, infatti, oggi una interessante letteratura sui benefici dell’uso di robot per il sostegno alla didattica dei Bisogni Speciali così come sul loro impiego in Istituti o Reparti Pediatrici per alleviare lo stato di sofferenza e disagio dei pazienti. Ma il progetto avviato alcune settimane fa al Gaslini è senza dubbio unico, per il team di medici e specialistici che si è formato stabilmente intorno alle sperimentazioni e per la durata delle stesse.
Abbiamo chiesto ai partner del progetto di descrivere la nascita e i primi passi della sperimentazione. Leggete nell’articolo i loro commenti e come si stia sviluppando il progetto.

NAO al Gaslini
NAO

A cura di Lorenzo Pestarino

NAO Alfio 3 e i bambini del Gaslini di Genova

Il robot NAO Alfio 3 con i bambini dell’Unità Operativa di Neurologia Pediatrica e Malattie Muscolari del Gaslini di Genova

Grazie a “Il Cuore di Santa non dimentica MAI” il robot NAO dai piccoli pazienti dell’Unità operativa complessa di Neurologia Pediatrica e Malattie Muscolari del “G. Gaslini” di Genova.

Il robot Alfio 3 dai piccoli pazienti dell’Unità operativa complessa di Neurologia Pediatrica e Malattie Muscolari dell’Istituto IRCCS Pediatrico “G. Gaslini” di Genova.

Un progetto sostenuto dall’associazione “Il Cuore di Santa non dimentica MAI” di Santa Margherita Ligure diretta da Stefania Mai, e accolto con attivo interesse e collaborazione dal Prof. Pasquale Striano, dalla dr.ssa Maria Francesca Aiello, dalla dr.ssa Michela Sole, psicologa, e dallo studente in Medicina Leonardo Magliulo, è in atto presso l’Unità operativa complessa di Neurologia Pediatrica e Malattie Muscolari dell’Istituto IRCCS Pediatrico “G. Gaslini” di Genova con la collaborazione di Scuola di Robotica.

Il progetto prevede l’impiego di un piccolo robot umanoide NAO (nominato Alfio 3), per alcune sessioni di interazione ludica con i piccoli ricoverati. Esiste, infatti, oggi una interessante letteratura sui benefici dell’uso di robot per il sostegno alla didattica dei Bisogni Speciali così come sul loro impiego in Istituti o Reparti Pediatrici per alleviare lo stato di sofferenza e disagio dei pazienti. Ma il progetto avviato alcune settimane fa al Gaslini è senza dubbio unico, per il team di medici e specialistici che si è formato stabilmente intorno alle sperimentazioni e per la durata delle stesse.
Abbiamo chiesto ai partner del progetto di descrivere la nascita e i primi passi della sperimentazione. Leggete nell’articolo i loro commenti e come si stia sviluppando il progetto.

NAO al Gaslini