Menu
Cerca
English

Scuola di Robotica

Scuola di Robotica

21/07/2017 - Notizie

Veicoli autonomi: nuova legge del Parlamento della Germania

Veicoli autonomi: nuova legge del Parlamento della Germania

La Camera Bassa (Bundestag) della Germania ha approvato una nuova legge sul codice della strada che regolamenta la circolazione di veicoli autonomi.

Il settore degli autoveicoli è in agitazione per arrivare primi a proporre norme di circolazione per i veicoli autonomi. La Germania è la nazione dove sono state presentate, dal 2010,  il 58% delle domande di permesso guida di auto autonome.

La nuova legge approvata dal Parlamento tedesco (che sostituisce in Germania la “Vienna Convention on Road Traffic” del 1968 che specifica che piloti umani devono a ere sempre il controllo totale dei mezzi) approva la circolazione di autoveicoli autonomi, con la seguente raccomandazione:

“(..) il conducente umano  [deve] immediatamente [assumere il  controllo del veicolo] quando riconosca

che le condizioni previste per l'impiego  delle funzioni automatiche del veicolo non sussitono più..”.

 

La legge introduce così un bilanciamento di responsabilità tra il conducente umano e il veicolo autonomo nel caso di incidenti, nel senso che sta al conducente analizzare la situazione nella quale assumere il controllo del veicolo o cederlo al pilota automatico.  La legge conserva la norma sulla Hazard Liability del Codice della strada tedesco  per cui il propritario e il conducente sono  responsabili delle azioni intraprese dal veicolo autonomo in modalità autonoma.

Nella nuova legge si impone a tutti i veicoli autonomi di essere dotati di un sistema di  "scatola nera" per lo storage sicuro dei dati che permetta di verificare quanto più possibile l'accaduto in caso di incidenti.

L'approvazione della nuova legge non è stata indolore. La prima proposta, presentata dal Ministro dei Trasporti (CSU), è stata rifiutata e ritirata perché giudicata inadeguata a proteggere i dati provati. La nuova legge, approvata poi anche dall'SPD, ha ricevuto delle critiche perché assegnerebbe ai piloti umani il ruolo di "cavia sperimentale di questa tecnologia". Vi sono state proteste anche dal Partito dei Verdi.

Adesso la legge dovrà passare all'approvazione della Camera Alta (Budesrat).

 

 

 

 

 

 

 

tags:

Divulgazione, Scienza&Società